CHI SONO

Sono un ciclista professionista “grunge”, che corre per la squadra più “stone rock” del movimento mondiale, la BMC Racing Team.
Cerco di correre da teppista e con cafoneria dal 2009, dando sempre il 110% quando sono in gara. Sputo l’anima e non ho mai rimpianti quando taglio la linea del traguardo. A dir il vero però una volta l’ho avuto: volevo fermarmi a bere una birra in uno stand di tifosi lungo l’Alpe d’Huez. Ero al mio quinto Tour de France. Non l’ho fatto e ancora oggi ci penso.

Ad oggi le mie più grandi soddisfazioni sono stati i due ori mondiali nella cronometro a squadre, e un podio nella classica belga di Harelbeke dove sono finito tra Cancellara e Sagan. La peggior incazzatura, invece, l’ho patita quando mi sono ritirato dalla Parigi-Roubaix del 2015, e quando sono arrivato quarto, in volata, in una tappa del Tour de France. Credevo di essere arrivato terzo e ci sono rimasto troppo male!

Il giro delle Fiandre è la mia corsa preferita, adoro il punk, il pistacchio, la polenta servita col coniglio, cerco invano di suonare il Basso elettrico a 4 corde e quando sento una canzone dei Nirvana o dei Queen of Stone Age mi parte un pogo cattivo con la prima persona che mi capita a tiro.

Il mio drink preferito è l’Americano e la mia soglia quando sono in forma sono 445 Watt a 177 battiti. Peso 78 kg verso Pasqua, 81 sotto le feste di Natale.

Ho un solo record, in un segmento su strava, vicino a Torbole sul Garda, dove abito. Godo ad allenarmi e cerco di spingermi sempre oltre i miei limiti.

Il mio motto è: grande motore, grande consumo. Quindi mangio!
Cerco la pace dei sensi e la felicità.
Ho propensione al lavoro di gruppo e all’imprenditoria.

Se ti ho incuriosito e vuoi sapere cose più banali su di me, allora vai su https://it.wikipedia.org/wiki/Daniel_Oss

Seguimi sui social che ti aggiorno se cambio idea su qualcosa

ROCK INSIDE

COSA FACCIO

  • LA JUST RIDE

    Un giorno ero stanco di pedalare e di fare gare, quindi ho deciso di cambiare e di pedalare solo per me stesso. E’ nato così #justride. Dopo il Giro d’Italia mi sono organizzato e mi sono fatto un altro mezzo...

  • La mia linea di abbigliamento

    Ogni volta che vado ad un concerto, sono attirato come un esaltato dalla bancarella dei dischi e delle t-shirt della band. Sono un simbolo, un ricordo che diventa...

  • IL BASSO

    Mi piace la forma, il suono, quello che rappresenta per un gruppo. Mi piace il “MI” della corda a vuoto, mi piace imparare qualche riff e seguire qualche canzone cercando di accompagnarla...

SOCIAL WALL